News

13/11/2019

In piazza la protesta dei vigili del fuoco

Braccia incrociate e manifestazioni di piazza venerdì 15 novembre per i vigili del fuoco. Cgil, Cisl, Uil e Confsal di categoria hanno infatti indetto lo sciopero pe organizzato, nella mattinata, una manifestazione nazionale a Roma in piazza Montecitorio e presidi davanti a tutte le Prefetture del Paese. In Friuli Venezia Giulia l'appuntamento è dalle 10 in piazza Unità, a Trieste.«Le iniziative messe in campo – si legge in una nota firmata dalla Fp-Cgil e dalle altre sigle – sono scaturite dalla vertenza unitaria dello scorso mese di giugno, con cui abbiamo rappresentato ai Governi le problematiche che coinvolgono i lavoratori e i livelli di servizio da assicurare alla cittadinanza».
Nel dettaglio i sindacati chiedono una valorizzazione effettiva dal punto di vista retributivo e previdenziale, il rafforzamento della prevenzione e delle tutele antinfortunistiche e un riconoscimento reale della specificità e dell'alta professionalità del Corpo. Rivendicate inoltre risorse adeguate per il rinnovo del contratto di lavoro, il potenziamento degli organici per garantire il servizio e migliorare la sicurezza di chi opera.«Poiché alcune risposte non trovano il giusto riscontro nella legge di bilancio in discussione in Parlamento - spiegano i sindacati - siamo costretti a far sentire il grido di dolore dei vigili del fuoco a tutti i cittadini, ai parlamentari e alle istituzioni regionali e locali».