News

06/09/2017

Riordino viabilità, lavoratori in stand-by

«In sede di discussione ci sono stati sicuramente dei passi avanti rispetto alla versione iniziale del disegno di legge, ma lo slittamento del voto lascia aperti i dubbi e alimenta le incertezze». Questo il giudizio espresso da Mafalda Ferletti, segretaria generale della Funzione Pubblica Cgil del Friuli Venezia Giulia, dopo il rinvio alla prima commissione della norma che dovrà sancire il passaggio a Fvg Strade delle ex provinciali e dei relativi addetti, già transitati dalle Province alla Regione. «L’aspetto positivo emerso prima del rinvio, frutto anche della mobilitazione dei lavoratori, culminata con il presidio di oggi, è rappresentato dall’ampliamento delle possibilità offerte ai lavoratori che vogliano rimanere nell’ambito del comparto unico», spiega Ferletti. «Quello negativo – rileva – è invece legato alle incertezze che permangono sul futuro inquadramento contrattuale dei dipendenti trasferiti a Fvg Strade. Su questo tema il rinvio ci darà il tempo per un nuovo confronto sui punti che al momento non risultano ancora chiariti».